Home Page www.danilomazzanti.it

Pasted Graphic

Sono nato il 15 Agosto 1973 a Genova e sono figlio unico.
Ho una passione per le materie scientifiche, alle quali mi sono accostato negli anni successivi a quelli degli studi scolastici. Esse mi hanno condotto a riflettere sull’uomo e sul significato della sua esistenza all’interno di un Universo illimitato ed in gran parte misterioso. Il pensiero filosofico rappresenta, quindi, il sostrato delle mie riflessioni, che pongono l’essere umano al centro delle proprie tematiche.
Ho una grande passione per la fotografia, la cui produzione si impernia proprio sull'uomo, di cui tento di trasmettere il messaggio più profondo. Quest'ultimo si definisce nel suo intimo rapporto con se stesso e con il proprio Mondo e si manifesta attraverso il suo sentimento, il suo pensiero e la sua attività introspettiva. Questi sono gli elementi che ne individuano l’essenza e che, proprio tramite la fotografia, mi propongo di comunicare. La loro astrattezza li rende trasmissibili soltanto attraverso la "sensazione", che dovrebbe generarsi nell'animo di chi osserva le mie immagini, indipendentemente dal loro contenuto figurativo.
Questa "impronta emotiva", che marchia la mia fotografia, rappresenta l'espressione del mio pensiero, del mio sentimento e del mio modo di vedere il Mondo. 
La mia produzione fotografica si sviluppa, principalmente, sulla base di due tematiche predominanti: in una di queste tento di esprimere il dramma umano, quale inevitabile condizione derivata dall’attività introspettiva e filosofica dell’uomo, rivolta alla costante ricerca di una verità sulla propria natura; nell'altra, in antitesi alla prima, tento di raffigurare "la bellezza", ricercandola nella Natura, nelle piccole cose, in quei giochi di forme nei quali luci e colori attuano i propri straordinari incantesimi. Una "bellezza" che cerco di scorgere ovunque, tentando di distillarla nella sua rappresentazione più elementare, per poterla proporre come straordinario ed insostituibile valore della vita.

Danilo Mazzanti.